Opus testaceum

Tecniche Romane

Definizione: Opus testaceum

Opus testaceum (laterizio)Questo genere di muratura è caratterizzato dall'uso di mattoni d'argilla cotti al sole e legati con malta. I primi paramenti di tegole fratte (in sostituzione dei paramenti in opera reticolata) apparvero già alla fine della Repubblica, ma la massima diffusione dell'architettura e della decorazione in laterizio si ebbe dall'inizio dell'età imperiale fino a tutto il III sec. d.C.; costruzioni in laterizio sono infatti sparse ovunque. Tipica della seconda metà del II sec. d.C., cioè dell'età degli Antonini, è la tecnica del laterizio policromo (cioè colorato di giallo e di rosso), indice del massimo virtuosismo raggiunto nell'uso del mattone. I bolli laterizi (o doliari) stampati sui mattoni sono una risorsa importantissima per datare un edificio.

Opus testaceum appartiene alla categoria : Tecniche Romane